I 3 Elementi da sfruttare per non subire la crisi

Usali per trovare più clienti ogni giorno per la tua attività!
Prima di iniziare...

Ecco cosa Scoprirai:

Scoprirai i tre elementi essenziali per trasformare il tuo business in una macchina da soldi nonostante crisi o apparenti difficoltà che spesso sono semplicemente dovute da un cattivo Marketing.

È questione di cattivo Marketing

Attualmente gestisco oltre 280 clienti e nonostante la crisi sono tutti in pieno regime o perlomeno non hanno risentito tanto delle varie chiusure passate.

Perchè succede questo?

La verità è che la differenza tra un business che funziona e uno che risente subito di qualsiasi malessere della società è proprio il marketing.

In questo articolo ti spiegherò bene come migliorare ogni elemento del tuo Marketing.

1° ELEMENTO Il potere dei dati che ti lasci scappare…

I dati comandano ogni Business

Non ci pensa quasi mai nessuno ma, come fanno aziende del calibro di Amazon, Facebook, Google, ecc a essere ciò che sono e a diventare potenze che non patiscono crisi?

Capitali? Forse in piccola parte…

La verità è che loro hanno capito che i dati valgono più dei soldi!

I soldi arrivano con i dati ma non viceversa.

Spesso nelle mie consulenze trovo aziende completamente allo sbaraglio, senza un dato dei loro clienti, senza sapere quanto vale un suo cliente e quanti soldi hanno speso per acquisirlo.

In altri casi, invece, trovo aziende che cominciano a raccogliere qualche informazione ma che in sostanza non le usano seriamente per fare business!

Quindi come devi usare i dati del cliente e perchè acquisirli da subito?

Amazon, McDonald e altri come loro non offrono prodotti a caso, offrono esattamente ciò che l’utente vuole, ciò che l’utente cerca e desidera immensamente.

Come fa a saperlo?

Hanno imparato a osservare l'utente e ad acquisirne i dati e, in gergo tecnico, a SEGMENTARLO.

Una volta che sai che il tuo cliente acquista una maglia a maniche corte di taglia M e sempre di colore Rosa, non ha senso proporgli prodotti di taglie differenti o che non sono inerenti al suo primo acquisto…

Ecco perchè le aziende che raccolgono dati sui loro clienti e li analizzano sanno anche come VENDERE DI PIÙ e non conoscono crisi.

2° ELEMENTO La spremuta continua di Clienti

Tu quanto li spremi?

Titolo molto forte ma volevo rendere l’idea.

Nel 90% delle aziende si vende il primo prodotto e poi si aspetta che succeda qualcosa. I negozi di scarpe sono l’esempio più eclatante e ti voglio fare un paragone didattico in modo da farti capire il concetto.

Quando vai a comprare un paio di scarpe, nel 99% dei negozi entri e, se sei fortunato, trovi un commesso/a che come sforzo massimo ti dirà “Le scarpe scontate sono da quella parte”

Una volta che hai provato il tuo bel paio di scarpe, ti invitano in cassa e si chiude la vendita.

Ecco questo è ciò che non bisogna mai fare! Sarai sempre in balia del cliente e non lo guiderai mai verso la sua spremitura.

Ora ti faccio un altro esempio di negozio a base americana nel settore delle scarpe.

Per prima cosa, appena entri arriva subito il venditore che comincia a metterti a tuo agio e a scoprire cosa stai cercando (fase di analisi, ovvero l’elemento di cui ti ho parlato prima), subito dopo ti accompagna a vedere un po’ di scarpe e da lì si inizia. Una volta scelto un primo paio di scarpe NON TI MOLLA PIÙ.

Vuoi un secondo paio al 40%? Vuoi la coppia di calzini ergonomici che ti fanno camminare anche da seduto che solo in questo momento vengono il 50% in meno? E così via…

So già cosa pensi: “Eh ma che rottura di scatole”. Sì forse è vero ma solo perchè siamo italiani e ci hanno insegnato a vergognarci di chiedere soldi.

Non a caso noi siamo famosi per la pizza, però i soldi con la pizza li fanno gli americani!

Ogni cliente che fa il primo acquisto da noi va subito SPREMUTO altrimenti perdiamo occasioni d’oro… E non importa se ci fa guadagnare anche solo 10€, meglio nella mia azienda che nell’azienda di altri.

3° ELEMENTO L'infinita battaglia dei prezzi tra poveri

Se ti succede vuol dire che devi cambiare marcia!

Questo elemento è purtroppo nel nostro DNA, l'idea che per vendere bisogna assolutamente abbassare il prezzo e, se il nostro concorrente lo abbassa, noi di conseguenza lo abbassiamo di più…

BASTA! Non si fa così business!

Dovresti farti una domanda: le aziende come Mercedes, BMW, AUDI oppure quelle nel settore della moda come Gucci, Armani e molti altri come fanno a vendere senza abbassare il prezzo all’osso?

Pensi veramente che il cliente cerchi solo il prezzo?

Bisogna ovviamente valutare le situazioni ma posso garantirti che nel 99% dei casi puoi avere prezzi più alti e vendere sempre di più e molto di più rispetto a competitor che abbassano il prezzo all’inverosimile.

Ricordati sempre una cosa: Prezzo alto = Qualità, Prezzo basso = Cagata

Aspetta, non insultarmi perchè so già a cosa pensi e adesso ti risponderò punto per punto!

[PUNTO 1 ] Eh ma il mio prodotto è uguale ad altri quindi non posso alzare il prezzo…

Verissimo, puoi però riorganizzare il tuo prodotto in modo da offrire altro in correlazione oppure includere un servizio o qualcosa che ne aumenti il valore.

[PUNTO 2 ] Ho tanti competitor che offrono il mio stesso servizio a meno e se aumento il prezzo non venderò più.

Verissimo, se aumenti solo il prezzo e copi esattamente l’offerta di altri competitor sì, prova invece a cambiare modo in cui presenti l’offerta rendendola diversa anche se uguale, inoltre prova ad aggiungere ciò che sicuramente fai ma che non comunichi.

[PUNTO 3 ] Se aumento il prezzo perderò clienti.

Sì, molto probabilmente perderai clienti che stanno con te solo per il prezzo e che sono disposti ad abbandonarti subito per il prezzo più basso.

La considerazione da fare è:

Preferisci vendere un prodotto dove guadagni 10 a 100 persone o preferisci vendere un prodotto o servizio dove guadagni 50 a 40 persone?

Vuoi incrementare il tuo Fatturato o trovare nuovi clienti?

Richiedi 40 Minuti di sessione GRATUITA con noi!